Associazione Medici Competenti Campani - AS.ME.CO.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home ULTIMA 25 giugno 2017 CARDIOPATIA ISCHEMICA ED INFERMIERE TURNISTE

CARDIOPATIA ISCHEMICA ED INFERMIERE TURNISTE

E-mail Stampa PDF

Lavorare di notte fa male.

Nuovo studio su Jama conferma aumento rischi per il cuore nelle infermiere che fanno turni notturni rispetto alle colleghe che non li fanno.

Una ricerca del Brigham and Women's Hospital perfect dating sites di Boston, basata sugli studi Nurses' Health Study I e II, torna a far parlare dei pericoli per la salute delle infermiere turniste, comportati dal lavoro notturno. Già dopo 5 anni trascorsi a fare turni notturni, il rischio di cardiopatia ischemica comincia ad emergere. Dopo dieci anni di turni l'aumento del rischio è del 15-18% rispetto alle lavoratrici che non fanno turni di notte.

Qui l'articolo completo

Si ringrazia il Collega T. Pagliaro per la segnalazione

 

 
L'accesso ad alcune aree
- previa registrazione -
è riservato ai soci.
   

CONTATTI

Chi è online

 13 visitatori online

Formazione continua